Sognare una cantina: momento di depressione

Cantina buia

La cantina è l’angolo più remoto della casa, sognare una cantina quindi rappresenta la parte più nascosta del nostro inconscio. Può anche indicare un momento di depressione del sognatore.

Collegata simbolicamente agli inferi, a qualcosa di buio o di trascorso, la cantina indica felicità e fortuna per chi vi scende; malattia e dolore, per chi vi è rinchiuso e non trova vie di uscita; nemici innocui, per chi vede scendervi altri.

È importante guardare gli oggetti che vengono trovati nella cantina: infatti questi sono un riferimento al nostro passato e a tutto ciò che possiamo temere di conoscere. Una cantina per il vino è presagio di ottimi affari; in pietra, di un mutamento improvviso e vantaggioso e di imprese portate felicemente al termine. Una cantina di terra preannuncia invece malattia, desolazione, miseria.

  • Cantina per il vino: affari proficui.
  • Essere rinchiusi in cantina: periodo negativo.
  • Scendere in cantina: non ci conosciamo ancora in profondità per cui la nostra introspezione procede con grossi timori.
  • Cantina in pietra: cambiamento repentino ma vantaggioso.
  • Cantina illuminata: cominciamo a non aver più paura di ciò che di noi stessi non conosciamo.
  • Una cantina vuota: prosperità.
  • Dormire in cantina: povertà.
  • Entrare in una cantina: sarete molto fortunati.
  • Carbone in cantina: vi perverranno buone notizie da molto lontano.
  • Molta roba stipata in cantina: di buon augurio per gli affari.
  • Una donna che sogna una cantina con del vino: un giocatore la chiederà in moglie.

 

Numeri collegati della Cabala:

Cantina: 9; scendere in C.: 6; essere rinchiusi in C.: 77; C. per il vino: 56; C. in pietra: 88; C. illuminata: 34.

Marisa dei Sogni

Marisa

Professione: astrologa veggente sensitiva e cartomante. Napoletana DOC, dal 2010 curo questo blog dove per pubblicizzare le mie competenze ho deciso di condividere con voi le mie conoscenze sul mondo dei sogni e sul loro significato.

Per le persone interessate ad approfondire l' argomento qui possono trovare una lista dei libri consigliati.

Grazie della visita e... sogni d' oro!

Marisa dei Sogni

2 commenti su “Sognare una cantina: momento di depressione”

  1. Entravo in cantina con una porta strana di ferro ma solo lo scheletro .ero con mio padre ci trovavamo in cantina che cercava delle macchinine per regalarle ad due bambini ma all’improvviso mi chiedeva mio padre perché avevo fatto lo scarico della lavatrice ed in un secondo non eravamo più in cantina ma nella sala della caldaia che si riempiva di acqua sporca per poter uscire salgo su di un tavolo l acqua arrivava giù come cascata mi arrivava al bacino sporca e questi due bambini prendevano questa macchina che mio padre gli lanciava e non vedo più nessuno solo tanta acqua sporca

  2. ho sognato di assistere ad una specie di incidente , non era proprio un incidente perche’ il pulman che sbatteva violentemente contro il muro di un palazzo era pilotato da alcuni terroristi vichinghi, io ero in auto guidata da qualcuno e facevo fare manovra per scampare all’attentato, all’improvviso mi trovo in una casa, dove attendo notizie di mio marito con le mie figlie che sono su una nave scomparsa, nel frattempo in questa casa la mia gemella con la figlia hanno la notizia di una eredita’ e ballano e cantano, io chiedo silenzio peche devo ascoltare il notiziari a stento riesco a sentire che ci sono dei superstiti, spero nella mia famiglia, bussano alla porta un portone in legno tipico dei fabbricati in tufo, entra mio marito con la piu’ piccola in barccio, mi dice che la mia figlia maggiore e’ stata uccisa, e precisa con grandi violenze, con lui pero ha un bambino che non e’ mio.. io prendo la mia bimbe piccola la abbraccio e poi giro vorticosamente su me stessa urlando di dolore, vorrei nel sogno urlare ancora piu’ forte piu forte ma e’ faticoso anche urlare… mia figlia morta dopo essere stata picchiata l’odio che ho provato e’ grande….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su